Attualità

CAVA DEI TIRRENI: arrestato 14enne. Picchiava la mamma e le rubava i soldi.

Deve rispondere di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni nei confronti della madre. Dopo l’arresto è stato portato presso un Centro di Prima Accoglienza a disposizione del Tribunale per i Minorenni di Salerno.

Picchiava la madre e le rubava dei soldi: un ragazzino di 14 anni è stato arrestato a Cava de’ Tirreni, nel Salernitano, con le accuse di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni nei confronti della madre. Il giovane è stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni. Il giovane, di cui sono state rese note solo le iniziali (P.G.), viveva in un’abitazione con la madre, ma questo non gli impediva di picchiare regolarmente la donna, anche in maniera continuativa. La donna ha poi confessato agli agenti che questi episodi erano frequenti, e generati dal fatto che il giovane voleva soldi e che, di fronte ai rifiuti della donna, iniziava a picchiarla.

Gli agenti della Questura sono intervenuti su segnalazione di un parente che aveva avvisato il Numero Unico di Emergenza, avvertendo che era in atto un’aggressione del quattordicenne nei confronti della donna. Arrivati sul posto, il giovane è stato sorpreso mentre ancora stava picchiando la donna. Prestate le cure alla donna, che è stata portata poi presso l’ospedale di Cava de’ Tirreni, gli agenti hanno ricostruito l’intero scenario nel quale avvenivano le violenze. La donna ha quindi deciso di sporgere una denuncia nei confronti del figlio, ammettendo anche i frequenti episodi di violenza nei suoi confronti. E così il quattordicenne, dopo le formalità di rito, è stato arrestato nonostante la giovane età ed è stato accompagnato presso un Centro di Prima Accoglienza a disposizione del Tribunale per i Minorenni di Salerno. Deve ora rispondere dei reati di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni nei confronti della madre.