Sociale

I Disturbi Psicosomatici: un dolore fisico può nascondere un blocco emotivo-psicologico

I disturbi psicosomatici rappresentano quell’insieme di sintomi che non sono riconducibili ad una patologia organica o medica. Spesso sono considerati come dei disturbi fittizi, quando invece sono vere e proprie malattie.

I disturbi di tipo psicosomatico compromettono la qualità della vita e possono interessare qualunque settore del nostro corpo: dall’apparato gastrointestinale e cardiocircolatorio a quello respiratorio e urogenitale, a quello muscoloscheletrico; altri disturbi sono la cefalea tensiva, il torcicollo, i crampi muscolari, la stanchezza cronica. Le persone che soffrono di tali disturbi continuano a fare esami medici ed a prendere farmaci senza risolvere il problema, che va risolto con l’aiuto di uno psicologo esperto in disturbi psicosomatici. L’intervento deve mirare ad eliminare i sintomi non funzionali, per permettere di recuperare una maggiore efficienza in campo sociale, lavorativo o relazionale. L’attenzione alla sola sintomatologia somatica è necessaria ma non sufficiente per sradicare i disturbi poiché il sintomo organico è solo una facciata di difesa dal problema “reale”. Proprio per la natura del quadro clinico, nelle fasi iniziali del trattamento si incontrano spesso delle difficoltà nel vincere le resistenze del paziente o nell’instaurare con lui un rapporto di fiducia, poiché egli denuncia un disturbo organico che viene, invece, restituito con una diagnosi soprattutto psicologica. Le persone che soffrono di disturbi psicosomatici sono sensibili ed hanno una “resistenza” ad accettare che il proprio malessere abbia una derivazione psicologica, ma l’individuazione e la cura di tali problematiche rappresentano una priorità e l’offerta di un aiuto psicologico a coloro che non presentano dei problemi di facile identificazione può risultare altrettanto importante. E al di là di tutta quell’inutile sofferenza, rifiutando l’aiuto dei professionisti, chi sta male potrebbe vedere addirittura peggiorare la propria situazione. La necessità di far fronte alle problematiche della classe Psicologica è quella di far star bene l’individuo e quindi la società correlata ad esso. Una società migliore parte dal benessere individuale che si trasmette al gruppo. La ricerca quindi della giusta terapia passa attraverso una informazione corretta deontologicamente e specifica praticamente di come in questi casi la consulenza psicologica è la strada giusta da intraprendere per uscire dal vortice dei disturbi psicosomatici. Come sempre, quindi, ricordate… il benessere inizia dalla mente!

Dr Alfonso Caiazza (Psicologo)

Seguitemi sulla pagina Facebook  Alfonso Caiazza Psicologo