Attualità

Ospedale “Cotugno” (NA): ondata di ricoveri per il Covid-19 in terapia intensiva.

All’ospedale Cotugno di Napoli nuova ondata di ricoveri: tra i pazienti in terapia intensiva anche un giovane skipper salernitano. Saturata la ricettività dei 6 posti dell’unità di terapia sub intensiva.

Anche i due posti riservati alla rianimazione Covid risultano occupato, tanto che la direzione sanitaria della struttura ha disposto, nella giornata di ieri, la riattivazione dell’intera unità di Rianimazione con altri 8 posti disponibili allertando le unità di personale.

Da due giorni -secondo quanto riportato dal quotidiano “Il Mattino”– gli afflussi in pronto soccorso al polo infettivologico campano sono in crescita costante. A tal proposito il primario Parrella dichiara: “Non solo anziani, si vedono anche molti ragazzi malati. La cura? Antivirali e cortisone”.