Attualità

Il compost di Salerno sarà utilizzato per la bonifica della discarica di Parapoti.

Verranno utilizzate 1700 tonnellate di compost prodotto a Salerno per concimare il terreno con cui si sta ricoprendo l’aerea nella quale si pianteranno alberi per dar vita ad un bosco, una grande area di verde pubblico di circa 10 ettari.

Salerno sta contribuendo alla bonifica della discarica di Parapoti. Grazie ad una proficua interlocuzione con la Provincia – l’ente che ha appaltato i lavori di bonifica del sito, finanziati dalla Regione Campania con risorse europee –  si sta utilizzando anche il compost prodotto nell’impianto del Comune di Salerno gestito da Salerno Pulita SpA.

Il compost di Salerno per la bonifica della discarica di Parapoti 17 settembre 2020

I dettagli

Come è noto, nell’impianto della zona industriale gli scarti alimentari delle cucine dei salernitani vengono trasformati in compost, un prodotto che è un buon ammendante per l’agricoltura. Ogni singolo lotto di produzione è certificato da un laboratorio scelto tra quelli autorizzati dal Ministero per le Politiche agricole. L’utilizzo in agricoltura è auspicabile, come è già avvenuto, ma il compost può essere utilizzato anche in altre attività, quali le bonifiche e le rigenerazioni ambientali. Ed è il caso dell’ex discarica di Parapoti in cui verranno utilizzate ben 1700 tonnellate di compost prodotto a Salerno per concimare il terreno con cui si sta ricoprendo l’aerea nella quale si pianteranno alberi per dar vita ad un bosco, una grande area di verde pubblico di circa 10 ettari.