Attualità

Pontecagnano Faiano, truffa su raccolta per Ucraina sventata dal comandante della P.M.

È stato sventato questa mattina a Pontecagnano Faiano un tentativo di truffa ai danni dei cittadini. Fingendosi volontaria di un’associazione, nei pressi di un supermercato, una donna chiedeva un contributo economico a sostegno del popolo ucraino. Il Comandante della Polizia Municipale Franco Lancetta, a seguito di una segnalazione del sindaco Giuseppe Lanzara, è prontamente intervenuto sul posto e ha sventato la truffa che, come ha detto lo stesso primo cittadino, in un momento così complicato si dimostra un vero e proprio sciacallo.

“Speculare sulle emergenze è un atto vile che condanniamo fortemente – ha aggiunto a commento dell’intervento il primo cittadino – Ringrazio tutte le persone che quotidianamente mi segnalano episodi di illegalità e invito tutti a segnalare alle autorità eventuali tentativi di truffa. Per le donazioni bisogna affidarsi solo a canali ufficiali gestiti da associazioni o enti certificati”.

A tal proposito si ricorda che sul territorio è attivo il servizio SOS Ucraina, presso l’ex tabacchificio, con la raccolta di generi di prima necessità organizzata da Comune di Pontecagnano Faiano e associazioni del territorio e che a breve si arricchirà con la creazione di un canale di comunicazione WhatsApp e un IBAN per le donazioni.